REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI TELESOCCORSO


Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 28 Febbraio 2002

In vigore dal 16/03/2002


ART. 1 FINALITA' DEL SERVIZIO

Il servizio di Telesoccorso, si pone come obiettivo principale quello di contrastare l'emarginazione, il disagio e prevenire lo stato di pericolo delle persone anziane e/o inabili ed il ricorso improprio di ricovero in istituto per mancanza o carenza di adeguati supporti familiari.

Le finalità implicite sono quindi quelle di :

- migliorare la qualità della vita, intervenendo su bisogni di tipo sociale, sanitario, relazionale.

- prevenire, attraverso una cintura di protezione sociale, l'attivazione di un intervento improprio della Centrale Operativa 118.


ART. 2 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

Il servizio di Telesoccorso prevede l'installazione di un dispositivo presso l'abitazione dell'utente con un telecomando con pulsante per attivare la chiamata ed un apparecchio installato presso la sede operativa del servizio.

Il servizio è funzionante 24h e, nei casi di emergenza sanitaria, garantisce il Pronto Intervento della Centrale Operativa 118.


ART. 3 DESTINATARI DEGLI INTERVENTI E CRITERI DI ACCESSO

La concessione del servizio di Telesoccorso può essere temporanea o definitiva.

L'accesso al servizio viene determinato in base a due tipi di criteri:

- Criterio sociale: anziani o disabili soli (senza conviventi) o con familiari inabili o anziani

- Criteri sanitari: la concessione dell'apparecchiatura può essere temporanea o definitiva:

a) Concessione temporanea per utenti:

- con ictus con esiti in via di remissione

- con grave deficit visivo per intervento fino a recupero della vista;

- con fratture femore, bacino e rachide

- in chemioterapia

b) Concessione definitiva per utenti:

- Anginosi e/o con pregresso infarto miocardico

- Con patologie cardiache a rischio di perdita di coscienza

- Con BPCO in 02 terapia a ridotta autonomia (costretti a casa)

- Asmatici con episodi frequenti (=/2 al mese)

- Con pregresso ictus a esiti invalidanti, ma con conservazione dello stato di coscienza e delle capacità di relazione

- Con obesità patolgogica

- Con neuropatie periferiche e midollari

- Oncologici seguiti dall'ADI

Per l'attivazione del Telesoccorso si considera necessaria la soddisfazione del criterio sociale o di uno dei sopra elencati criteri sanitari.

Non sono ammessi al Servizio gli utenti con patologie psichiatriche e/o demenza, gli etilisti, i tossicodipendenti.

Nel caso di richieste superiori alla dotazione strumentale dell'Ente, sarà redatta dalla Equipe di Distretto apposita graduatoria in base ala gravità delle condizioni accertate.


ART. 4 MODALITA' DI ACCESSO

L'utente fa richiesta al Comune direttamente o tramite l'unità operativa Servizi sociali del Distretto L'utente è tenuto a compilare una scheda informativa personale, allegata al presente regolamento (Allegato A) contenente dati anagrafici, sanitari, sociali, informazioni relative a parenti, vicini, amici, volontari e tutte quelle notizie utili ad ottimizzare l'intervento.

L'utente è altresì tenuto a fornire la documentazione sanitaria utile alla elaborazione del Piano Individuale di Intervento oltre alla scheda relativa alla valutazione della non autosufficienza ex Del. C.R. 214/92 da compilarsi da parte del medico di base.

La richiesta viene esaminata dalla Equipe del Distretto che provvederà alla valutazione della non autosufficienza secondo quanto stabilito dalla deliberazione C.R. 214/92, al completamento della Scheda Informativa personale e alla deliberazione del Piano Individuale di Intervento.

L'utente è tenuto a consegnare copia delle chiavi al fine di accedere prontamente nell'abitazione in caso di emergenza sanitaria.

Le chiavi saranno depositate, in apposita busta chiusa con ceralacca, presso la sede operativa del Servizio Telesoccorso.


ART. 5 DIRITTO ALLA RISERVATEZZA PER TUTELA DELLA DIGNITA' DELLA PERSONA

Tutte le informazioni relative all'utente, acquisite per la realizzazione del Servizio, sono protette e tutelate dal segreto d'ufficio previsto per tutti i dipendenti pubblici. Nel caso di affidamento del servizio a Enti o Associazioni, saranno previste apposite norme convenzionali per la tutela della dignità della persona.


ART. 6 PROVVEDIMENTO DI ATTIVAZIONE

L'attivazione del Servizio e l'assegnazione della strumentazione avverrà con provvedimento del Responsabile del Servizio Affari Generali del Comune a seguito del parere dell'Equipe di distretto e della Commissione Tecnica per gli interventi socio-assistenziali del Comune di Vinci. Il provve-dimento indicherà anche i termini temporali della concessione.

Analogo provvedimento motivato sarà adottato per la cessazione del servizio se diversa da quella programmata inizialmente.


ART. 7 ATTIVAZIONE D'URGENZA

Nei casi di urgenza, rilevata e attestata dalla Equipe di distretto, il Servizio Telesoccorso può essere attivato anche in assenza di provvedimenti specifici.

Tale intervento sarà successivamente ratificato secondo la procedura descritta precedentemente.


ART. 8 DETERMINAZIONE DELLA PARTECIPAZIONE ALLA SPESA

La spesa per il servizio di Telesoccorso viene determinata annualmente dalla Giunta Comunale che individua anche i criteri per l'esenzione o la riduzione del pagamento.


ART. 9 RICORSI

L'interessato può produrre istanza di revisione della decisione adottata secondo quanto previsto dal regolamento delle prestazioni assistenziali.


ART. 11 INTEGRAZIONE CON I SERVIZI SANITARI

In ottemperanza a quanto stabilito dall'art.44 della L.R. 72/97, il Servizio di Telesoccorso opera con l'obiettivo della realizzazione della piena integrazione programmatica e operativa tra i servizi sociali e sanitari.


ART. 12 RAPPORTI CON ALTRI ENTI E ISTITUZIONI

Il Servizio di Telesoccorso prevede l'integrazione, il coinvolgimento e l'apporto di altri enti e istituzioni presenti sul territorio del Comune e della zona socio Sanitaria.

Le modalità ed i criteri di integrazione saranno regolate da apposita convenzione.

it

Notizie dal Comune

Archivio notizie

Obbligo di Green Pass

Da venerdì 15 ottobre 2021 per tutti i soggetti che, a qualsiasi titolo, svolgono la propria attività lavorativa o di formazione o di volontariato presso tutti gli edifici comunali, è fatto obbligo di possedere ed esibire a richiesta il Green Pass in corso di validità, ai sensi dell’art. 9-quinquies della Legge 87 del 17 giugno 2021. Il mancato possesso o esibizione del Green Pass impedisce l’accesso alla sede comunale. Non saranno esenti gli amministratori. Sindaco, assessori, e consiglieri comunali dovranno esibire la certificazione verde. Diversa la situazione per gli utenti. Non dovrà infatti mostrare il green pass chi si reca in un ufficio per l’erogazione di un servizio che l’amministrazione è tenuta a prestare. Niente green pass anche per i soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica. Per quanto riguarda il controllo del green pass è stato individuato personale addetto incaricato..  Può essere mostrata la certificazione in formato cartaceo o esibita attraverso la lettura del QR Code.  In caso di violazione degli obblighi suddetti è prevista la sanzione da 600,00 euro a 1500,00 euro.Le modalità operative per l‘organizzazione delle verifiche seguono le prescrizioni del decreto legge del 21 settembre 2021, numero 127. Sono ovviamente confermate le disposizioni concernenti l’obbligo di indossare la mascherina protettiva e di rilevare la temperatura corporea dei dipendenti ed utenti degli uffici pubblici ed aperti al pubblico e di impedire l’ingresso laddove venga rilevata una temperatura superiore a 37,5 gradi C°.

Archivio notizie

Contributi a integrazione canoni di locazione. Bando affitti 2021 aperto fino al 5 novembre

Fino al 5 novembre 2021 è aperto il bando per il contributo affitti che viene erogato dall'Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa ad integrazione del canone di locazione ai cittadini che ne fanno richiesta sulla base di una graduatoria che verrà stilata a seguito della compilazione delle domande. Il Fondo Affitti è un aiuto economico per chi paga un canone di locazione in un alloggio privato.

Archivio notizie

Servizi demografici: cambiano gli orari di apertura al pubblico

In capoluogo riapre l’Anagrafe, mentre a Spicchio Sovigliana un’ora in più al mattino.

Archivio notizie

Giornata dello Sport: il 3 ottobre torna uno degli eventi più attesi

Su viale Togliatti tutti potranno provare le discipline proposte dalle 20 associazioni partecipanti. 

Eventi

Archivio eventi

Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) – Finanziamento finalizzato al sostegno dell’accoglienza dei bambini nei servizi educativi per la prima infanzia (3 – 36 mesi) – Anno educativo 2021/22

Con la presente intendiamo portare a vostra conoscenza le politiche per l’infanzia, e in particolare quelle per la fascia d’età 0-3 anni, con le quali la Regione Toscana sta supportando i Comuni del territorio toscano.

L’investimento sulla prima infanzia infatti rappresenta per la Regione Toscana un’area di attenzione particolarmente importante, infatti l’integrazione alla nota di aggiornamento al DEFR 2021 e in particolare l'allegato 1 nel quale al progetto n. 12 “Successo scolastico e formativo” ha stabilito che la Regione:

- ponga in essere interventi per l’accesso ai servizi educativi per la prima infanzia, finalizzati agli standard di qualità dei servizi e all’abbattimento delle tariffe, anche per promuovere concretamente la parità di genere e la partecipazione delle donne al mercato del lavoro;

- realizzi azioni finalizzate al sostegno e allo sviluppo del sistema regionale dei servizi educativi per la prima infanzia.

Per l’anno educativo 2021/2022 la Regione Toscana ha messo a disposizione dei Comuni, tramite l’avviso pubblico Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC)” Euro13.869.076,00 per sostenere l’offerta dei servizi educativi per la prima infanzia.

Il Comune di Vinci ha finanziato i seguenti progetti:

1. sostegno nella copertura delle spese di gestione dei servizi educativi comunali;

2. sostegno dell'offerta di servizi educativi per la prima infanzia accreditati pubblici non comunali e privati accreditati, attraverso l'acquisto di posti-bambino da parte dell’Amministrazione comunale a favore delle famiglie rimaste in lista d’attesa nella graduatoria per il nido d’infanzia comunale.

Al Comune di Vinci per l’a.e. 2021/22 sono state assegnate risorse per un ammontare di Euro 50.500,71 di cui una parte copre l’acquisto posti per i bambini rimasti in lista d’attesa che frequenteranno i nidi d’infanzia privati accreditati, sopra citati con i quali il Comune di Vinci si è convenzionato. Le famiglie di questi bambini contribuiscono alla retta nella stessa maniera come se avessero un posto al nido comunale.

Archivio eventi

CONTRIBUTI STRAORDINARI IN FAVORE DELLA POPOLAZIONE COLPITA DAGLI EVENTI METEOROLOGICI DI NOVEMBRE 2019

La Regione Toscana, con ordinanza n. 120 del 12/07/2021, ha disposto la liquidazione di un importo pari al 60% rispetto al totale risultante dalla ricognizione effettuata.

 

Si comunica ai richiedenti che, al fine di procedere alla corresponsione del contributo nella misura indicata in precedenza, entro e non oltre il 31/10/2021, dovrà essere  presentata all’ufficio protocollo di questa Amministrazione, anche tramite pec (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), l’attestazione delle spese sostenute (fatture o scontrini “parlanti” o ricevute fiscali) debitamente quietanzate o corredate da documento che dimostri l'avvenuto pagamento a fronte del sostegno finanziario assegnato.

Archivio eventi

EVENTI OTTOBRE - VINCI 2021

EVENTI DI OTTOBRE 

 

TREKKING URBANO - VINCI SECONDARIA STREETART

sabato 16 ottobre, ritrovo Piazza Garibaldi ore 17.30

Alla scoperta dell'itinerario culturale dedicato alle vie secondarie del paese e al progetto ST[REET]ART.

Evento gratuito o su contributo volontario

Per prenotazioni contattare i numeri: 3498338263 -  3341804770


𝗖𝗜𝗡𝗘𝗠𝗔 𝗜𝗡 𝗖𝗢𝗡𝗖𝗘𝗥𝗧𝗢 - 𝗦𝗧𝗢𝗥𝗜𝗔 𝗗𝗜 𝗨𝗡 𝗖𝗜𝗡𝗘𝗙𝗜𝗟𝗢 𝗤𝗨𝗔𝗟𝗨𝗡𝗤𝗨𝗘

Sabato 16 ottobre ore 21.00 e domenica 17 ottobre, alle ore 17 - Teatro della Misericordia di Vinci

Una coinvolgente lettura scenica, con musiche suonate dal vivo al pianoforte, tratte dalle più belle colonne sonore di sempre.

Un viaggio attraverso la storia del cinema, toccando le tappe che hanno fatto grande la settima arte. Da un racconto di Mattia Fornabaio che parla di cinema e di "cinefilia".

Mattia Fornabaio - Attore
Ilaria Posarelli - Pianoforte
Due serate in cui innamorarsi di nuovo del cinema.

POSTI LIMITATI - PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA:
329 8574777 (anche tramite WhatsApp) - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Intero € 12.00
Ridotto Under 25, Over 65, Residenti Vinci € 10.00
Bambini fino a 12 anni € 5.00

Accesso consentito secondo le norme anti-Covid19 in vigore. 

______________________________________________________________________________________________________________________

PRESENTAZIONE DELLA GUIDA La Via Medicea da Prato a Fucecchio tra storia, arte e natura.

giovedì 21 ottobre ore 21.00, Mulino del Ronzone ( Via Orbignanese, 11)

La guida raccoglie preziosi suggerimenti sulle quattro tappe del cammino presenti sul Montalbano, alla scoperta delle Ville dei Medici, dei Musei, delle Chiese e dei tratti del Barco Reale Mediceo ancora oggi visibili.

Intervento dell'Assessore al Turismo Paolo Frese e della Direttrice del Museo Leonardiano Roberta Barsanti  che ci parlerà di come erano i mulini al tempo di Leonardo e di qual era la loro funzione. L' evento sarà accompagnato da intermezzi musicali a cura Dell'Associazione Suonamidite.

 Scritta da Andrea Cuminatto ed edita da Fusta Editore

EVENTO GRATUITO SU PRENOTAZIONE DA FARE AL NUMERO 05719.33285 O Scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ingresso consentito con Green pass


GIORNATA NAZIONALE TREKKING URBANO

domenica 31 ottobre,  ore 17.00 Vinci

“Il follo volo”

A cura della Pro Loco Vinci

Evento su contributo volontario su prenotazione : 3498338263 -  3341804770


I RACCONTI DEL TERRORE

Sabato 30 ottobre ore 21.00 e domenica 31 ottobre, alle ore 17 - Teatro della Misericordia di Vinci

Un’incursione nella mente oscura e perversa dello scrittore Edgar Allan Poe.

Attraverso tre dei suoi più terrificanti racconti, che indagano le piaghe più nascoste e gli incubi dell’uomo, affronteremo un viaggio affascinante nei meandri del teatro e del mistero.

La narrazione di Mattia Fornabio sarà accompagnata da una suggestiva musica eseguita dal vivo al pianoforte da Ilaria Posarelli, che ci porterà dentro l’atmosfera enigmatica e oscura dei racconti.

Intero € 12.00
Ridotto Under 25, Over 65, Residenti Vinci € 10.00
Bambini fino a 12 anni € 5.00

Ingresso su prenotazione: TELEFONO:329 8574777 E-MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ingresso consentito con Green pass.


MUSEO LEONARDIANO, CASA NATALE E MOSTRA LA PITTURA

MUSEO E CASA NATALE: TUTTI I GIORNI DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 18.00
MOSTRA LEONARDO E LA PITTURA: TUTTI I GIORNI DALLE ORE 10.30 ALLE ORE 18.30
 
INFO E PRENOTAZIONI : www.museoleonardiano.it
 
Si avvisano i visitatori che,  in base alle disposizioni previste dal DL n°105 del 23 Luglio/2021 per  fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, dal giorno 6 Agosto  l’accesso ai locali del Museo Leonardiano, della Casa Natale e della sezione Leonardo e la pittura alla Villa del Ferrale sarà permesso ai soli possessori di Green Pass, ai quali sarà richiesto di esibire la certificazione al momento dell'ingresso unitamente a un documento di identità.
 
TUTTE LE INFORMAZIONI QUI

Ufficio Turistico Città di Vinci

Via Montalbano, 1 - 50059 Vinci (FI)

Tel. + 39 0571933285 - www.vinciturismo.com

Seguici su Facebook: Ufficio Turistico Città di Vinci 

Seguici su Instagram: ufficioturistico_Vinci

Aperto tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 18.00


Archivio eventi

PROSSIMI EVENTI 2021

 PROSSIMI EVENTI NOVEMBRE 


FESTIVAL FUCINIANO

venerdì 19 novembre, 21.30 Teatro di Vinci

La caccia, gli amori, i paesaggi e i divertimenti nella pittura macchiaiola

La caccia, il paesaggio e i luoghi dell’ispirazione. I macchiaioli e i pittori amici del Fucini.

Serata a cura del critico d’arte Andrea Baldinotti

Letture di Andrea Giuntini

EVENTO GRATUITO SU PRENOTAZIONE DA FARE AL NUMERO 0571933285 O Scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


PREMIO LI OMINI BONI

domenica 28 novembre, ore 16.00 - TEATRO DI VINCI 


Ufficio Turistico Città di Vinci

Via Montalbano, 1 - 50059 Vinci (FI)

Tel. + 39 0571933285 - www.vinciturismo.com

Seguici su Facebook: Ufficio Turistico Città di Vinci 

Seguici su Instagram: ufficioturistico_Vinci

Aperto tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 18.00

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Unione dei Comune Empolese-Valdelsa
  • Toscana ovunque bella
  • INFORMABENE

Link utili

Torna all'inizio del contenuto