Requisiti

I cittadini residenti con difficoltà di deambulazione possono richiedere il rilascio di un contrassegno da apporre sul veicolo che li autorizza alla sosta negli appositi spazi riservati ai disabili.

Il contrassegno è strettamente personale, non è vincolato ad uno specifico veicolo ed ha valore su tutto il territorio nazionale.


Modalità di richiesta

Per il rilascio del contrassegno il cittadino deve presentare apposita domanda disponibile presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico di Vinci o di Spicchio-Sovigliana.

Alla domanda deve essere allegata la certificazione medica rilasciata dall'ufficio medico-legale dell'Ausl 11, P.zza San Rocco n.5- Empoli, tel. 0571702351, dalla quale risulta la capacità di deambulazione sensibilmente ridotta.

L'appuntamento per la visita può essere prenotato direttamente dall'interessato telefonando al n. 0571 993690 , oppure può provvedere direttamente l'Ufficio Relazioni con il Pubblico.


Validità del contrassegno e modalità per il rinnovo

Se l'invalidità accertata è permanente il contrassegno ha durata massima di 5 anni , dopo tale scadenza deve essere presentata domanda di rinnovo allegando il certificato del medico curante attestante il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al rilascio.

Se l'invalidità accertata è temporanea (a causa di infortunio o per altre cause patologiche), il contrassegno è rilasciato per il periodo indicato dalla certificazione medico-legale dell'Ausl.

Alla scadenza il titolare può presentare domanda di rinnovo ma dovrà nuovamente sottoporsi a visita presso l'Ausl per ottenere una nuova certificazione medico-legale.


Costi

Nessuno.


Tempi per il rilascio

Un giorno.


Note

In caso di smarrimento, furto o distruzione del contrassegno, per ottenere il duplicato occorre presentare copia della denuncia fatta all'Autorità di Pubblica Sicurezza o ai carabinieri

In caso di morte del titolare del contrassegno si invitano i familiari a riconsegnarlo

In caso di emigrazione in altro comune si invita il titolare a riconsegnarlo, se ciò non avviene si richiede al comune di nuova residenza di ritirarlo immediatamente


Normativa di riferimento

Art. 188 codice della strada

Art. 381 regolamento di esecuzione

Notizie dal Comune

Archivio notizie

Giornata della Memoria: al Teatro di Vinci lo spettacolo su Primo Levi e la "musica degenerata"

In occasione della Giornata della Memoria, che si tiene ogni anno il 27 gennaio, l'Amministrazione comunale di Vinci ha organizzato per sabato 25 gennaio una serata a teatro in ricordo di tutte le vittime dell'Olocausto, delle leggi razziali e di coloro che hanno messo a rischio la propria vita per proteggere i perseguitati.

Archivio notizie

Inaugurata a Vinci la mostra fotografica di Battaglia e Guerra

Disperazione e dolore. Ma anche dignità, determinazione e voglia di riscatto. Gli occhi e i volti immortalati nelle fotografie scattate dalle mani sapienti di Letizia Battaglia e Pino Guerra raccontano questo e tanto altro.

Archivio notizie

Svelata la scultura di Wu Weishan: patrimonio permanente di Vinci

Da stamani, venerdì 17 gennaio, una nuova e pretigiosa opera è entrata a far parte del patrimonio artistico e culturale della Città di Vinci.

Archivio notizie

Buoni scuola per bambini dai 3 ai 6 anni che frequentano le scuole paritarie private per il 2019/20

È stato pubblicato l’avviso per promuovere e sostenere le famiglie residenti in Toscana per la frequenza delle scuole dell'infanzia paritarie private (3-6 anni), attraverso l’assegnazione di buoni scuola da utilizzarsi per l’a.s. 2019/2020 (settembre 2019 - giugno 2020) a parziale o totale copertura delle spese sostenute per la frequenza.

  • Unione dei Comune Empolese-Valdelsa
  • Toscana ovunque bella
  • INFORMABENE
Torna all'inizio del contenuto