Da Poste Italiane arrivano tutte le informazioni necessarie per la riscossione delle pensioni in questa fase di emergenza sanitaria e di restrizioni sugli spostamenti.


Le pensioni del mese di aprile per i pensionati, titolari di un Conto BancoPosta, di un Libretto di Risparmio o di una Postepay Evolution, saranno accreditate in anticipo secondo le seguenti modalità:


- per il mese di aprile l’accredito avverrà il 26 marzo;


- per il mese di maggio l’accredito avverrà dal 27 al 30 aprile;


- per il mese di giugno l’accredito avverrà dal 26 al 30 di maggio.


Coloro che non sono titolari di un Conto BancoPosta, di un Libretto di Risparmio o di una Postepay Evolution riscuoteranno la pensione recandosi in un ufficio postale del Comune con le seguenti modalità:


Ufficio Postale di Sovigliana, via Palmiro Togliatti 146 con orario 8.20 - 13.35 e chiusura il sabato alle 12.35:

Il pagamento sarà effettuato nei giorni dal 26 marzo al 1 aprile, in base ai cognomi secondo la turnazione indicata di seguito:


I cognomi:


- dalla A alla B giovedì 26 marzo;


- dalla C alla D venerdì 27 marzo;


- dalla E alla K la mattina di sabato 28 marzo;


- dalla L alla O lunedì 30 marzo;


- dalla P alla R martedì 31 marzo;


- dalla S alla Z mercoledì 1 aprile.


Ufficio Postale di Vitolini, via della Libertà 109/111: il pagamento sarà effettuato venerdì 27 marzo 2020 con orario 8.20 - 13.45, a tutte le lettere nella stessa giornata.


Coloro che non possono evitare di ritirare la pensione in contanti dovranno, pertanto, presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica prevista, precisando che sarà possibile ritirare la pensione anche in un Ufficio postale diverso rispetto a quello di radicamento. Non appena riceveremo da Poste Italiane specifica comunicazione, sarà nostra cura fornire la calendarizzazione per i mesi successivi.


Si ricorda che l’ufficio postale di Vinci, in via Giovanni XXIII è chiuso al pubblico, mentre è operativo, per tutte le funzionalità consentite, lo sportello bancomat.