Quest'anno, a causa delle restrizioni imposte per l'emergenza sanitaria, la commemorazione di Luigi Pasqualetti che si tiene ogni anno il 9 aprile all'Apparita nell'anniversario della sua morte, non si potrà tenere in luogo pubblico.


Tuttavia, il martire antifascista vinciano sarà ricordato dall'Amministrazione comunale con un video messaggio del sindaco Giuseppe Torchia accompagnato da un reading di Patricia Cannatella, attrice amatoriale, francese d'origine ma cittadina vinciana da oltre 40 anni. Il video sarà diffuso alla cittadinanza tramite i canali social del Comune.


Patricia Cannatella fa parte della compagnia teatrale Marvesio e da sempre partecipa attivamente alle vari iniziative culturali, promosse dalle associazioni locali. A lei sarà affidata la lettura di alcuni brani di una commovente ballata scritta da Giuseppe Brogi, in ricordo del vile assassinio di Pasqualetti. La ballata è inserita nel libro “Luigi Pasqualetti. Martire Antifascista. 9 aprile 1944”, a cura di Massimo Nardini e pubblicato da Ibiskos Ulivieri.


L'attrice ha deciso di contribuire a questa iniziativa del comune di Vinci con entusiasmo e disponibilità: “Parteciperò con gioia all'evento che il comune ha deciso di organizzare nonostante tutto, e con forza, per commemorare il nostro concittadino e patriota Luigi Pasqualetti, detto Valentino, ucciso dai fascisti nel 1944”.


La storia
Nella notte di Pasqua fra l’8 e il 9 aprile del 1944, i fascisti bussarono alla porta della famiglia Pasqualetti. Luigi, militante antifascista che più volte si era opposto alle loro violenze e ai loro soprusi, tentò di fuggire avendo intuito il motivo della visita. Non ce la fece, purtroppo, e fu ucciso a colpi di mitragliatore davanti alla moglie e al figlio Paolo, di appena otto anni. A soli 43 anni, Pasqualetti aveva pagato con la vita la sua avversione alla dittatura e il suo impegno nella lotta per la libertà, la pace e la giustizia sociale.


Nel 2011, il Comune di Vinci ha intitolato una via, proprio nella località dell’Apparita, a Luigi Pasqualetti, caduto per difendere la libertà e la democrazia. In corte Brogi, nel luogo dove accadde il fatto, un cippo e una lapide sono stati posti a futura memoria.


“Viviamo in un momento particolare - afferma l'assessore alla Memoria e alla Pace del Comune di Vinci, Mila Chini - Le vite di tutti noi sono come sospese, a tutela della salute dell'intera comunità, e ciò ci costringe inevitabilmente a dover riorganizzare le iniziative promosse dall'amministrazione comunale. Anche quest'anno, dunque, l'amministrazione non può esimersi dal ricordo del sacrificio di chi come Pasqualetti è caduto vittima della dittatura fascista, perché difendeva gli ideali di libertà e democrazia, principi fondanti dell'Italia repubblicana. La memoria non può essere sospesa, né rimandata”.

Notizie dal Comune

Rimodulato il servizio di assistenza educativa per studenti disabili

Nessuno resta indietro è una frase chiave di questo momento storico che stiamo vivendo, ed è per questo che il Comune di Vinci da lunedì 18 maggio ha riattivato un servizio importantissimo come l'assistenza educativa alla disabilità in ambito scolastico, che con il lockdown era stato interrotto”.

In dono all’ospedale di Empoli un easy cough per l’emergenza Covid19

Anche le case del Popolo e le associazioni sportive di Vinci hanno dato il loro contribuito a sostegno delle persone colpite dal COVID-19.

“Pacchetto scuola”: dal 13 maggio sarà possibile fare richiesta

A partire da domani, mercoledì 13 maggio, sarà possibile fare domanda per l'assegnazione dell'incentivo economico “Pacchetto scuola” relativo all'anno scolastico 2020/21.

Riparte la cultura: il 22 maggio riapre il Museo Leonardiano

Un ulteriore passo verso la normalità. A Vinci, da venerdì 22 maggio riaprono finalmente al pubblico il Museo Leonardiano e la Casa natale di Leonardo.

Eventi

7  MARZO

ORE 17.30,  SPAZIO ESPOSITIVO IN VIA MONTALBANO

PALINGENESI

Inaugurazione della mostra pittorica di Marcello Ciampolini.

La mostra sarà visitabile gratuitamente fino al 29 marzo

 

7 MARZO

ORE 10.00, TEATRO DI VINCI

INTERCONNETTIAMOCI

Conferenza sul tema della sicurezza nel mondo di internet

FEBBRAIO

2 FEBBRAIO

ORE 9.45 IN VIA RENATO FUCINI

34° MARATONINA CITTA’ DI VINCI

Corsa Podistica competitiva di 14,5 km e paesaggistica ludico motoria di 3/6 km.

Preiscrizioni sul sito www.cronorum.it

Iscrizioni della gara entro le ore 9,00

A cura di Atletica Vinci

 

2 FEBBRAIO

TEATRO DI VINCI

PICCOLO GENIO. CENERENTOLA IN BIANCO E NERO

Lo spettacolo racconta la celebre storia con l'utilizzo di pupazzi animati, scene divertenti e coinvolgimento diretto del pubblico. Per bambini da 3 a 10 anni Proscenio Teatro

A cura di Giallo Mare Minimal Teatro

Venerdì 22 novembre alle ore 21.15 a Villa Dianella, si terrà il recupero di uno degli appuntamenti organizzati nell'ambito del Secondo Festival Fuciniano, la rassegna ideata lo scorso anno dall'Amministrazione comunale vinciana e dedicata al grande poeta Renato Fucini.

  • Unione dei Comune Empolese-Valdelsa
  • Toscana ovunque bella
  • INFORMABENE

Link utili

Torna all'inizio del contenuto