Quando si cede un immobile ad altre persone, l'ordinamento giuridico impone due distinti obblighi di comunicazione all'Autorità di Pubblica Sicurezza (ove presenti, Questura o Commissariato di PS, ove non presenti al Sindaco del Comune):

COMUNICAZIONE DI CESSIONE DI FABBRICATO se l’ospite e cittadino italiano o comunitario  (art. 12 del D.L. 21.3.1978 n. 59 convertito in legge 18.5.1978 n. 191)

La comunicazione deve essere effettuata quando una persona fisica o giuridica, pubblica o privata, cede ad altri, a qualunque titolo, anche gratuito, l'uso esclusivo di un fabbricato o parte di esso per un periodo superiore a 30 giorni.

L'obbligo spetta a chi ha la disponibilità dell'immobile, in nome proprio o altrui (proprietario, usufruttuario, locatario in caso di sublocazione, rappresentante legale).

Attenzione:
A seguito di successivi interventi normativi, la comunicazione di cessione di fabbricato non è più dovuta nei casi di compravendita o locazione di immobili ad uso abitativo regolarmente registrati presso l'Agenzia delle Entrate (D.lgs 14.3.2011 n. 23) e nei casi di comodato d'uso regolarmente registrato o locazioni abitative effettuate nell'esercizio di attività di impresa arti o professioni (D.L. 20.6.2012 n.79)

 

DICHIARAZIONE DI OSPITALITA’ se l’ospite è un cittadino extracomunitario o apolide  (art. 7 D.Lgs 25.7.1998 n. 286) 

 La norma si applica in caso di ospitalità o di cessione di fabbricato a cittadini extracomunitari o apolidi, indipendentemente dalla durata dell'ospitalità o cessione.

L'obbligo di comunicazione sussiste non solo in caso di cessione di un fabbricato a qualsiasi titolo, ma anche nei casi di semplice ospitalità e/o di coabitazione con il cittadino straniero ospitato (viene meno il criterio dell'uso esclusivo, valido invece per la cessione di fabbricato a cittadini italiani e comunitari) e anche nel caso di ospitalità a parenti/affini.

Attenzione:
Nel caso di cessione di fabbricato a cittadini extracomunitari, è obbligatorio effettuare la comunicazione anche se il contratto di cessione dell'immobile viene registrato presso l'Agenzia delle Entrate.

 

COME PRESENTARE LA COMUNICAZIONE:

Sia la comunicazione di cessione fabbricato che la Dichiarazione di ospitalità devono essere effettuate tassativamente entro 48 ore dalla consegna dell'immobile/inizio dell'ospitalità.

In allegato sono disponibili i moduli da utilizzare per la comunicazione.

I moduli devono essere correttamente compilati in ogni parte ed è necessario indicare in aggiunta anche un recapito telefonico e un indirizzo e-mail.

Al modulo deve essere allegata la seguente documentazione:

  • copia di un documento di identità del cedente;
  • copia di un documento di identità del cessionario;
  • nel caso il cessionario sia cittadino extracomunitario, copia del documento di soggiorno (o copia della ricevuta di richiesta) e copia del passaporto (pagine con dati anagrafici e visto di ingresso).


Per gli immobili che si trovano sul territorio di Vinci, la comunicazione deve essere effettuata al sindaco del Comune di Vinci  (quale Autorità di Pubblica sicurezza), con una delle seguenti modalità:

  • consegnata a mano all'Ufficio Protocollo del Comune di Vinci
  • inviata per mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • inviata per Pec a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • spedita per posta mediante raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata al Comune di Vinci, zza Leonardo da Vinci n.29 -  50059 Vinci


SANZIONI
In caso di mancata comunicazione di cessione fabbricato e ospitalità, è prevista l'applicazione di sanzioni.

Se il cessionario è cittadino italiano o comunitario (art. 12 DL 59/78) e l'immobile è stato ceduto per un tempo superiore a 30 giorni è applicata una sanzione da euro 103,00 ad euro 1.549,00.

Se il cessionario è cittadino extracomunitario o apolide (art. 7 D.Lgs 286/98 e ss. Modifiche), è applicata una sanzione da euro 160,00 a euro 1.100,00.

Appartamenti privati locati a fini turistici (affitti brevi entro 30 giorni)
Dal 1 ottobre 2014 anche i proprietari di appartamenti, le Agenzie Immobiliari e i gestori di appartamenti privati che svolgono tale attività in forma non imprenditoriale, sono tenuti all'obbligo di trasmissione delle schedine alloggiati, come le strutture ricettive, in ottemperanza all'art. 109 del T.U.L.P.S.
La trasmissione dovrà avvenire esclusivamente in forma telematica tramite l'apposito portale alloggiatiweb.poliziadistato.it

 

NORMATIVA

Art. 12 del D.L. 21/3/1978 n. 59 convertito in legge 18.5.1978 n. 191
D.lgs 14/3/2011 n. 23
D.L. 20/6/2012 n. 79
Art. 7 del D.Lgs 25/7/1998 n. 286

 

MODULISTICA

Modulo per comunicazione Cessione di fabbricato/Dichiarazione di ospitalità

 

 

Notizie dal Comune

Archivio notizie

Vinci, la vittoria di Thomas: affetto da sindrome di down, si è diplomato

Un giorno speciale per la città di Vinci e per Thomas, ragazzo di 23 anni, affetto dalla sindrome di down, che oggi ha sostenuto l'esame di maturità, concludendo così il percorso scolastico. Lo ha fatto con il sorriso, con l'emozione della mamma Patrizia Polito e dell'insegnante e psicologa Elisabetta Fanti, che lo ha accompagnato dalla quarta elementare fino all'ultimo anno delle superiori. E il ciclo oggi si è concluso alla presenza del sindaco di Vinci Giuseppe Torchia, che ha voluto essere presente a questo momento così importante per Thomas.

Archivio notizie

Vinci, Torchia: "Un nuovo spazio dedicato a Leonardo e al suo talento da enologo"

Il sindaco all'inaugurazione della mostra “Leonardo: il dono della Vigna”, che racconta l'amore del Genio per il vino

 

Vinci, 28 giugno 2022. “Abbiamo inaugurato oggi un nuovo importante spazio culturale a Vinci: un suggestivo e innovativo punto di riferimento per i tanti turisti che ogni giorno visitano la nostra città. E' uno spazio espositivo che racconta il talento meno noto del Genio, quello per il vino, il suo profondo legame con la terra, dagli studi agronomici alle più sofisticate intuizioni scientifiche e ingegneristiche”. 

Archivio notizie

Vinci, al personale dell'ospedale San Giuseppe  di Empoli la "Moneta d'oro"

 Il riconoscimento del Comune per l'impegno dimostrato nella battaglia contro il Covid. A Lorenzo Salvaggio il premio “Chiocciola d'oro”

 

Vinci, 28 giugno 2022. Va al personale sanitario e non dell'ospedale San Giuseppe di Empoli il premio “Moneta d'oro”, riconoscimento del Comune di Vinci giunto alla 20esima edizione: è stata la dottoressa Silvia Guarducci, direttore della struttura, a ritirare il premio. L'amministrazione ha scelto l'ospedale San Giuseppe per l'impegno dimostrato nella battaglia contro il Covid: tutti i dipendenti, si spiega dal Comune, sono stati costretti a lottare contro un nemico inizialmente sconosciuto e il loro apporto è stato determinante. 

Archivio notizie

EVENTI GIUGNO

 Eventi di Giugno 

 

Eventi

Archivio eventi

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZO DI MANUTENZIONE DEL VERDE PUBBLICO ANNO 2022 RISERVATO ALLE COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO “B”

 

La manifestazione d'interesse ad essere invitato alla procedura di cui trattasi deve pervenire al Comune di Vinci entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 26.05.2022 tramite apposita comunicazione  pec all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Archivio eventi

Progetto centri estivi 2022 – Avviso per la costituzione di albo annuale di organizzatori e gestori di centri estivi

AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ALBO ANNUALE DI SOGGETTI ORGANIZZATORI E GESTORI DI CENTRI ESTIVI PER BAMBINE/I IN ETÁ DI SCUOLA DELL’INFANZIA E SCUOLA PRIMARIA DA ISCRIVERE NEL PROGRAMMA VINCI ESTATE 2022 

Archivio eventi

Difficoltà di approvvigionamento materie prime per la mensa scolastica

Come comunicato dalla Ditta Cir Food, concessionaria della mensa scolastica del Comune di Vinci, la crisi generata dall’attuale guerra in Ucraina sta determinando incertezza nell’approvvigionamento delle materie prime con particolare riferimento ai prodotti freschi e freschissimi, nonché una inevitabile situazione emergenziale da un punto di vista logistico, sia internazionale che nazionale, come testimoniato anche dai principali organi di stampa.

 

I fornitori dei prodotti alimentari necessari alla preparazione del menù, così come attualmente somministrato, hanno comunicato che le consegne potranno subire ritardi e che le stesse potrebbero essere non perfettamente aderenti agli ordini ricevuti.

 

In considerazione di quanto sopra riportato, si comunica pertanto che potrebbe essere necessario in futuro apportare alcune modifiche al menù, a seconda dei prodotti disponibili e riapprovvigionabili.

 

Certi della comprensione dell’utenza interessata dalle possibili modifiche, si coglie l’occasione per ribadire che sarà sempre garantito il pieno rispetto della salute e della sicurezza alimentare.

 

Archivio eventi

DOMANDE ON LINE PER I SERVIZI SCOLASTICI COMUNALI

Le domande per accedere ai servizi comunali complementari alla scuola (refezione, trasporto, entrata anticipata (pre-scuola)) potranno essere presentate dal 4 aprile al 31 maggio 2022 e dovranno essere presentate esclusivamente on-line

 

Link utili

Torna all'inizio del contenuto